• Eccellenza

"Nel calcio, come nel settore dell'orologeria, il talento e l'eleganza non significano nulla, senza rigore e precisione".

Lionel Messi

NIENTE REGALO DI PASQUA

TERMENO-ROTALIANA 3-1

TERMENO: Colusso, Dissertori, Pomella A., Rellich, Kaptina, Calliari, Pichler (Pomella F.), Lotti, Pfitscher D., Greif, Pfitscher A (82' Psenner).. All. Pomella H.

ASD ROTALIANA: Rossatti, Callovini (71' Valentini), Bebber, Gennara, Tamanini (83' Alouani), Faes, Sebastiani, Mariotti (54' Tanel), Hasa, Paoli, Bergamo. All. Cortese R.

NOTE: ammoniti Callovini, Faes, Alouani, Bebber (R), spettatori 250 circa.

"L'allenatore di questa squadra sono io per cui mi assumo tutte le responsabilità dei risultati negativi. Da domani però voglio vedere al campo solo gente motivata che crede nelle proprie possibilità e nei compagni di squadra!". Emblematiche le parole di mister Cortese a fine partita.

Niente regalo di Pasqua quindi per la "Rota" in quel di Termeno: i tanto sospirati tre punti non sono arrivati e nemmeno la prestazione che il mister si attendeva.

"L'atteggiamento è stato ancora una volta sbagliato. Sono deluso in primis da questo. Ho visto gente avere paura di tenere la palla tra i piedi. Paradossalmente durante la settimana li vedo lavorare bene, impegnarsi, crederci e poi, la domenica, riusciamo a rovinare tutto in pochi secondi per paure stupide".

 Compagna fedele del collettivo biancoazzurro, anche in questa giornata di "festa", la scarsa lucidità sotto porta. Le occasioni non sono mancate ma sono anche state sciupate.

"I piccoli progressi messi in luce nelle ultime apparizioni, sono stati cancellati. Ho rivisto gente paurosa in campo e questo non deve succedere. Mai. Non ci resta che continuare a lavorare duro e attendere i frutti, che arriveranno soltanto se avremo un altro atteggiamento."

 

 

Il Brixen si aggiudica.. il primo set

ASD ROTALIANA: Folghereiter, Carlà, Corrà, Gennara (71' Callovini), Tamanini, Mariotti (38' Hila), Sebastiani, Paoli, Hasa, Alquani (55' Valentini), Tanel. All. Cortese R.
BRXEN: Siller, Prossliner, Angerer, Seeber (64' Trenkwalder), Fiechter, Nagler (59' Kerschbaumer), Costalunga, Priller, Lorenzi, Fischnaller, Vecchio. All. Wachtler M.
MARCARTORI: 19', 20' Costalunga, 42' Lorenzi, 50' Nagler, 56' Priller, 59' Prossliner (aut.), 68' Trenkwalder, 88' Tamanini.
NOTE: 76' espulso Sebastiani, pioggia battente, 150 spettatori.

Basta leggere lo score finale, (2-6), per comprendere l'antifona del match. Musica e spartito sono sempre stati in mano agli ospiti altoatesini che hanno meritatamente portato a casa l'intera posta in palio.

A prescindere dal risultato finale, quello che spaventa maggiormente in casa rotaliana è la mancanza di stimoli e l'incapacità di reagire dopo situazioni negative. Che si tratti di errori commessi o di goal incassati. Insomma, oggi i proverbiali occhi di tigre sono stati assenti ingiustificati in casa "Rota", come racconta anche mister Cortese a fine match: "E' sintomatico: quando succede qualcosa di negativo, la squadra si scoraggia e spegne la luce. Avrei voluto vedere una reazione diversa da parte dei miei, uno spirito più combattivo, una reazione che invece non c'è stata".

E' bastata una nitida occasione da goal (sbagliata dal Brixen) dopo pochi minuti di gara a tagliare le gambe ai padroni di casa; la sensazione è che dono questo "brivido" nonostante lo score fosse ancora in parità, il team di Cortese abbia giocato con qualche (ingiustificato) timore reverenziale.

In sostanza si trattava di uno spareggio salvezza anticipato visto che i "cugini" del Brixen si trovavano solo quattro lunghezze davanti alla "Rota".

"Una squadra che deve salvarsi necessita di un altro spirito", ha ammesso mister Cortese nel post partita. "Non ci sono scusanti, durante l'inverno ci siamo preparati al meglio, le ultime partite le abbiamo giocate bene, abbiamo raccolto quattro punti e potevano essere qualcuno in più. Nel riscaldamento li ho visti carichi, non riesco a capire questo calo di concentrazione e questa mancanza di determinazione. Mi assumo tutte le responsabilità perché sono io che li mando in campo. Sicuramente il registro dovrà cambiare".

 

  • Giocatore 1

    Giocatore 1

    centrocampo - N. 10

IN EVIDENZA

  • 1
  • 2
  • 3
Prev Next

Che bello il nostro primo torneo!!!

11-04-2016

E' sempre emozionante vedere la gioia negli occhi dei bambini che partecipano per la prima volta ad un torneo di calcio. Atteggiamenti, sguardi, movenze mutano con il passare del tempo; i miglioramenti sono graduali e...

I° Trofeo Koenigsberg

28-02-2016

Fuori la pioggia incessante e le cime imbiancate dalla neve. Dentro un centinaio di bambini desiderosi di emulare i lori campioni. Una giornata perfetta per disputare il I° Trofeo Koenigsberg, andato...

Torneo Beppe Viola

14-02-2016

Si è conclusa ancora una volta positivamente l'esperienza "Beppe Viola" per i Pulcini della Rota. Pioggia (che per i bambini assume sempre una connotazione positiva), gonfaloni di tutte le società alzati...

Rotaliana Social